FANDOM


"Non sono più Catilin ormai"

"Ma non sei Killer Frost"

"No. Nemmeno. Sono qualcos'altro ... e lo devo scoprire da sola cosa sono".- Caitlin al Team Flash.

Caitlin Snow (presunta morta 28 marzo 2017) è una scienziata dei Laboratori STAR e ha contribuito alla creazione dell'acceleratore di particelle. Ha curato Barry Allen durante il suo coma con Cisco Ramon fino a quando non si è svegliato.

Quando Barry ha iniziato la sua crociata come "Flash" Caitlin è diventata un membro della sua squadra con Cisco e il dottor Harrison Wells , come supporto medico. 

Caitlin è vedova del compianto Ronnie Raymond e una delle colonne portanti del team.

Durante Flashpoint, Caitlin non è uno scienziata, ma è un'oculista. Dopo che Barry ha ripristinato la linea temporale, ha sviluppato gli stessi poteri del suo doppelgänger (anche se forse erano già in incubazione) , e ha paura di diventare come lei. Sembra soffrire di un disturbo dissociativo dell'identità che ha creato l'alter-ego di Killer Frost.

Biografia Modifica

Primi anni di vita Modifica

Fin da giovane Caitlin idolatrava i suoi genitori entrambi medici e voleva seguire le loro orme. Crescendo ha imparato a memoria il giuramento di Ippocrate e valorizzava tanto la vita da cercare di evitare perfino che gli insetti venissero calpestati. Era molto legata al padre, ma purtoppo l'uomo si ammalò di sclerosi multipla. La madre di Caitlin Carla Tannhauser cercò di salvarlo ma alla fine l'uomo morì lasciando moglie e figlia distrutte dal dolore. Carla tentò di superare il lutto immergendosi nel lavoro ma ciò finì per allontanarla da Caitlin.

Al liceo Caitlin è stata vittima di bullismo da parte di Lexi LaRoche che le metteva la gomma da masticare nei capelli. 

In età adulta è diventata una neurochirurga qualificato, ma anche se sua madre le ha proposto di lavorare alle Tannhauser Industries ha preferito i Laboratori STAR del Dr. "Harrison Wells" . Qualche tempo dopo incotrò lì Ronnie Raymond un ingegnere strutturale di cui si innamorò, mentre non andava molto d'accordo con Hartley Rathaway .

Il giorno del suo 1 ° anniversario con Ronnie conobbe Cisco Ramon e col tempo ne divenne amica.

Alla fine Ronnie le chiese la mano e lei accettò. A quanto pare non informò la madre del suo imminente matrimonio.

Esplosione dell'accelleratore Modifica

Caitlin stava lavorando la notte in cui l'acceleratore di particelle venne acceso e poco dopo ci si accorse che era malfunzionante. Essendo l'ingegnere strutturale, Ronnie scese con Cisco per cercare di, contenere l'esplosione, che apparentemente uccise il giovane Raymond, con grande dolore di Caitlin.

A causa dello scoppio Barry Allen finì in coma e venne mandato ai Laboratori STAR per essere curato.

Felicity Smoak andò a trovare il giovane Allen, e fu così che le due ragazze si conobbero.

Viaggio a Starling City Modifica

Successivamente, a Caitlin e Cisco è stato chiesto di svuotare un magazzino STAR a Starling City. I due stavano facendo l'inventario, quando hanno sentito rumori nel magazzino. Sono andati a indagare, solo per trovarsi di fronte a Deathstroke che sono riusciti ad allontanare grazie alla pistola di energia fatta da Arthur Light. In seguito hanno segnalato l'incidente.

Qualche tempo dopo, si sono incontrati con Felicity Smoak e John Diggle e la prima ne ha approfittato per chiedere notizie di Barry ; poco dopo, gli ha consegnato una fiala di Mirakuru e Caitlin e Cisco l'hanno usata per creare una cura dal Mirakuru usata sui soldati di Slade e su Roy Harper.

La nascita del Team Flash Modifica

Nove mesi dopo essere stato colpito dal fulmine, Barry si svegliò dal coma e conobbe Cisco, il dottor Wells e Caitlin. Quando Barry ha scoperto di aver sviluppato la super velocità, i quattro fecero dei test e Caitlin e il giovane iniziarono a legare. Dopo qualche titubanza collaborò col velocista per fermare Clyde Mardon.

Caitlin se la prese con Cisco quando mandò Barry in un edificio in fiamme per salvare la gente che c'era dentro. Una volta salvati tutti, gli ordinò di tornare alla STAR e arrabbiata con Barry gli disse che non l'avrebbe curato ogni volta che si fossa fatto male. Dopo lo svenimento, del velocista e un test sui suoi organi vitali, il team scoprì che il suo super-metabolismo richiedeva un iper-nutrizione. Poco dopo, Joe si arrabbiò con Barry per le sue azioni eroiche, e Caitlin era d'accordo con lui. Analizzando le cellule di Danton Black un metuamano con il potere di moltiplicarsi riuscì a crearne un clone e a capire come neutralizzare l'originale. La squadra ha fornito supporto per Barry, come al solito e Flash ha sconfitto Danton.

Barry che aveva ormai piena fiducia in se stesso e nel team ha detto che loro erano sempre con lui, e che in realtà tutti loro erano stati colpiti dal, fulmine.

Il team in seguito ha cominciato a cercare un posto in cui tenere i Metaumani dato che Iron Heights non era adatto, e Cisco ha suggerito l'acceleratore di particelle; non volendo tornarci, Caitlin è andata con Barry alla centrale per identificare il gas velenoso dove Caitlin ha detto al capitano Singh di essere il medico personale di Barry. Una volta nel laboratorio in attesa dei risultati del test del gas la ragazza ha raccontato all'amico di Ronnie.

Successivamente suggerì al velocista come fermare Kyle Nimbus e quando Cisco tentò di scusarsi per la morte di Ronnie, Caitlin rispose che non lo incolpava di nulla.

Caitlin giocò con Barry all'allegro chirurgo mentre il ragazzo giocava contemporaneamente a schacchi con Wells e a ping pong con Cisco per sperimentando le sue capacità di multitasking. Fu contenta dell'arrivo di Felicity anche se era preoccupata che scoprisse delle loro attività ma Barry la tranqulizzò dicendole che la bionda lavorava con Arrow. Dopo il furto della pistola congelante, Caitlin ne scoprì l'esistenza e gli effetti su Barry e prese le difese di Cisco. Rimase sconvolta quando Felicity riuscì rintracciare Leonard Snart in pochi secondi. Fu sempre Felicity a convincerla ad aiutare Barry anche se lui non voleva.

Barry Caitlin e Cisco uscirono insieme ad Iris e Eddie Thawne, e lì i tre scoprirono che Barry non poteva ubriacarsi. Successivamente Caitlin fece delle analisi sulla metaumana Bette Sans Souci e riuscì a capire che la materia oscura dell'acceleratore di particelle si era fusa con un pezzo di shrapnel dandole il potere di generare esplosioni potere che non poteva esserle tolto. Barry voleva che Bette, diventasse membro della squadra, ma tutti compresa Caitlin temevano che alla fine avrebbe distrutto involontariamente il laboratorio e che dovevano evitare di essere nemici del generale Wade Eiling, sulle tracce della donna. Dopo che Bette venne ucciso da Eiling, Barry divenne leggermente depresso e Caitlin cercò di rallegrarlo facendo notare il suo potere di camminare sull'acqua e creando un whisky abbastanza forte per ubriacarlo.

Qundo Caitlin e Cisco hanno discusso quanti insetti Barry inghiottisce mentre corre, Barry è venuto in STAR Labs con una mano rotta causata da un meta-umano Tony Woodward , il bullo che tormentò Barry per tutta la infanzia che gli aveva procurato anche molteplici ferite nel resto del corpo. 

Successivamente curò il velocista quando si slogò una spalla durante gli allenamenti.

Caitlin e Cisco hanno successivamente dedotto dove si stava nascondendo Tony , ma quando Barry fu ferito gravemente i due dovettero andare da lui e riportarlo al laboratorio. 

Cisco e il Dr. Wells hanno convenuto che Barry potesse sconfiggere Woodward colpendolo alla giusta angolazione ad una velocità appena sopra Mach 1, grazie a una rincorsa di 5.3 miglia dal suo bersaglio, ma Caitlin, non ne era per nulla convinta e, lo supplicò di non farlo perchè si sarebbe frantumato ogni osso se avesse commesso un errore. Barry tuttavia riuscì nell'impresa e Caitlin fu divertita dal desiderio di Cisco di vendicarsi della sua nemesi d'infanzia.

Quando Caitlin camminava in un parcheggio dopo aver incontrato Jason Rusch per saperne di più su FIRESTORM , venne rapita, a causa della sua associazione con Flash, da Leonard Snart e Mick Rory prima di poter entrare nella sua auto. Fu successivamente salvata da Cisco e Joe West.

Il ritorno di Ronnie Modifica

Caitlin e il team scoprirono che Ronnie era ancora vivo e che condivideva il corpo con Martin Stein, e dopo varie peripezie riuscirono a separarli.

Ronnie propose alla ragazza di lasciare la città, ma Caitlin non voleva lasciare la squadra; Ronnie, pur capendola voleva voltare pagina, ma prima che potessero discutere del problema, gli uomini del generale Wade Eiling attaccarono il bar per rapire Ronnie, che venne salvato da Flash; Ronnie riuscì a distrarre Eiling e fuggirono col furgone di Caitlin.

Al laboratorio Stein ha detto loro di sentire tutto quello che Ronnie sentiva e dopo aver fatto un test sui loro cervelli Caitlin ha confermato che le loro menti erano ancora molto legate. Per nascondere Ronnie, Barry lo ospitò a casa sua spiegando la situazione a Joe West  e Caitlin raccontò a Iris la scusa che Ronnie era suo cugino "Sam".

Successivamente, Stein venne catturato e Caitlin fece dei test per vedere se Ronnie poesse trovarlo; il ragazzo ci riuscì e andò a salvarlo accompagnato da Flash ma alla fine fu costretto a fondersi di nuovo con Stein.

Alla fine i tre metaumani riuscirono a fuggire e Ronnie e Stein divennero capaci di unirsi e dividersi a comando ma per sfuggire a Eiling decisero di lasciare Central City . Dopo aver salutato tutti e dichiarato il loro amore a Caitlin e Clarissa volarono via.

Scontro con l'Anti-Flash Modifica

Caitlin inizialmente non voleva credere che il Dottor Wells fosse l'Anti-Flash ma alla fine ha dovuto arrendersi all'evidenza.

Quando Eobard spiegò il suo piano per rimandarlo nel futuro e salvare la madre di Barry Caitlin pensò che fosse una scelta facile, finchè il professor Stein non spiegò che avrebbe alterato la linea temporale cambiando le vite di tutti coloro che erano legati a Barry.

Dopo aver curato le ferite di Ronnie il ragazzo le disse che lui e Stein sarebbero rimasti e le chiese se volesse sposarlo e lei rispose disì. Più tardi i due decisero di sposarsi prima del viaggio di Barry e la cerimonia venne officiata dal professor Stein.

Quando Eobard stava per tornare nel futuro, Barry tornò e sabotò la sua sfera temporale, costringendo Caitlin e Ronnie a spegnere manualmente i generatori per chiudere il wormhole prima che potesse trasformarsi in una singolarità. I due ci riuscirono ma a causa di Eddie che scelse di suicidarsi per cancellare Eobard dall'esistenza, il wormholesi si riaprì e si trasformò in una singolarità che avrebbe potuto distruggere l'intero pianeta. Flash si lanciò nel portale per chiuderlo ma riuscì solo a stabilizzalo.

Il professor Stein disse a Ronnie che l'unico modo per distruggere il buco nero era la separazione di Firestorm al suo interno. Caitlin protestò immediatamente, ma Ronnie dichiarò che dovevano provarci e la baciò , prima di diventare Firestorm e volare nella singolarità mentre Caitlin guardava in lacrime. Anche se Firestorm riuscì a distruggere il portale Ronnie non sopravvisse e la sua morte devastò la ragazza.

Lavoro ai Laboratori Mercury Modifica

Caitlin si è ritenuta responsabile della morte di Ronnie dato che lui le aveva chiesto di lasciare la città e il Team Flash ma lei non aveva voluto. Tuttavia non ha mai dato la colpa dell'accaduto a Barry e ha scelto di lavorare per la dottoressa McGee ai Laboratori Mercury perchè i Laboratori STAR le ricordavano troppo Ronnie, e per parecchi mesi ebbe pochi o nessun contatto con i suoi amici.

6 mesi dopo, tuttavia, ha partecipato brevemente al "Flash Day" e Cisco le chiese di fare dei test sul DNA di Atom-Smasher. Successivamente anche Barry andò a trovarla e le rivelò che Eobard aveva fatto un video messaggio da vedere solo in caso di sua morte, e che aveva troppo paura di guardarlo, quindi Caitlin si offrì di guardarlo con lui. Nel messaggio, Eobard confessò l'omicidio di Nora con loro grande felicità e Caitlin decise di tornare nel team per sconfiggere Atom-Smasher.

L'arrivo di Zoom Modifica

Dopo aver sconfitto Atom-Smasher, Caitlin e Cisco si accosero che le misure di sicurezza erano aumentate. Mentre ne parlavano con Barry si presentò il misterioso Jay Garrick che disse loro che il loro mondo era in pericolo. 

Jay rivelò loro di provenire da un universo alternativo, di essere il Flash di quel mondo, e di essere finito su Terra-1 a causa della singolarità mentre combatteva un altro velocista Zoom, lo stesso uomo che ha mandato Atom-Smasher ad uccidere Barry di aver perso i suoi poteri una arrivato e di aver passato gli ultimi 6 mesi a raccogliere informazioni sul Team Flash. Scettico Barry chiese a Caitlin di eseguire dei test su di lui e mentre lo faceva la ragazza cominciò a sentirsi attratta da Jay.

Caitlin e Cisco in seguito guardarono la trasmissione di Oliver a Star City dove lui si dichiarò come "Green Arrow ". Caitlin approvò il nuovo nome, ma Cisco no. 

Dopo la sconfitta di Sand Demon, Caitlin curò Jay e legò ulteriormente con lui. Successivamente apparve preoccupata quando il professor Stein confermò che c'erano 52 breccie.

Quando Stein si sentì male, Caitlin lo curò fino all'arrivo di Jefferson Jackson che avrebbe rimpiazzato Ronnie come seconda metà di Firestorm.

Il Team pensò di usare i poteri di Turtle per fermare Zoom ma Caitlin e Jay lo scoprirono morto nella sua cella. Jay incolpò Harry, ma lui negò. Caitlin come Jay, non era convinta della sua innocenza.

Dopo aver scoperto della malattia di Jay, Caitlin teorizzò che un'infusione di cellule sane potesse guarirlo e pensò di usare il suo Doppelganger di Terra 1 .

Nonostante l'aiuto di Barry non riuscì a trovare nessun Jay Garrick sul loro mondo e decise di chiedere a Jay stesso e lui la portò al parco, dove le rivelò che anche lui aveva cercato il suo doppio ma senza successo, almeno all'inizio. Dopo un po 'di tempo però alla fine trovò il suo doppelganger (seduto su una panchina di fronte a loro al parco), Hunter Zolomon . Caitlin si chiese perché Hunter avesse un nome diverso da quello di Jay e lui le disse che la madre di Hunter era morta di parto, e che lui era stato adottato dagli Zolomon. Le ha anche spiegato che le sue cellule erano mutate dopo che era diventato un velocista, e che le cellule di Hunter non erano più compatibili con le sue.

Mentre Cisco usava i suoi poteri per cercare di trovare Zoom, scoprì che Anti-Flash era ancora vivo e stava per attaccare i Laboratori Mercury. In realtà come spiegò Harry era una versione più giovane di Eobard che non aveva anocra ucciso Nora e quando Barry lo catturò Caitlin cercò di rassicurarlo visto che non is poteva eliminarlo senza cambiare la storia e quando Cisco iniziò a stare male Caitlin lo stabilizzò e quando iniziò a svanire Harry ipotizzò fosse il risultato della cattura di Eobard, che furono costretti a liberare.

Quando Barry, Cisco e Harry andarono Terra-2 per salvare Jesse, il congegno usato per aprire la breccia funzionò male e Jay impedì alla dottoressa di essere schiacciata da un detrito.

Mentre Caitlin e Jay cercavano di ripararlo Joe disse loro di Adam Fells / Geomancer , un metamano , che assalì la città per sfidare Barry.

Jay salvò Wells riottenendo temporaneamente la sua velocità con il Velocity-6 ma alla prima ammise che era il Velocity la vera causa della perdita della velocità di Jay, non Zoom, e lui ammise di aver commesso tanti errori e di non essere degno dell'amore di Caitlin.

Tuttavia Caitlin ha rassicurato Jay dicendogli che avrebbe trovato un modo per ripristinare la sua velocità e salvarlo e creando Velocity-7.grazie a cui Jay e Joe fermarono Geomancer.

Mentre lavorava sul Velocity-9 scoprì un difetto nella sua matrice cellulare e chiese aiuto alla sua amica dei Labroatori Mercury, Eliza Harmon, che l'aiutò a finire la formula, anche se Caitlin le diede solo dati specifici in base all'aiuto di cui necessitava, in modo che la formula non potesse essere replicata